Peter Pan o il ragazzo che non voleva crescere

REGIA SERGIO MASCHERPA
CON DANIELA D’AGOSTINO, ALESSANDRA DOMENEGHINI E WALTER FORZANI
SCENE E OGGETTI DI SCENA FRANCESCO MARTINELLI E ANNA TEOTTI
COSTUMI MARIELLA VISALLI

Uno spettacolo leggero e divertente che si apre con un grande libro,
per non dimenticare che leggere fa sempre bene, sin da piccini, quando qualcuno legge per noi e ci porta in un mondo di favola.

In questo grande libro appaiono scenari sorprendenti e finestre che mai verranno chiuse, come crediamo non debba essere chiusa la finestra sulla capacità di essere ancora bambini e ritrovare lo stupore, la fiducia, l’attitudine a giocare e sognare, qualità oggi quanto mai necessarie.

Il testo originale è stato semplificato, per fare di questa rappresentazione una favola a misura di bambino che nel finale invita a una riflessione sulla necessità di crescere, ma si concentra soprattutto sull’azione salvifica della fantasia e del gioco.

I personaggi principali sono presenti in carne e ossa da un attore e due attrici, o rappresentati da pupazzetti, e Campanellino è una luce avvolta dal mistero… con certezza sappiamo solo che perde continuamente polvere di fata.

I bambini faranno parte integrante dello spettacolo, visto che saranno chiamati a partecipare attivamente.

Domenica 17 Ottobre ore 17

Ingresso libero fino ad esaurimento posti